Blog

Latest Industry News

Gruppo Leaders sponsor della Via Francigena

Via francigena e veicoli ricreazionali per lo sviluppo di un turismo sostenibile

Quando andiamo in vacanza le destinazioni che scegliamo, i mezzi per raggiungerle e le strutture ricettive che usiamo possono fare la differenza. Il Turismo sostenibile e l’eco turismo negli ultimi decenni hanno visto una crescita significativa e sono sempre più inclusi nelle politiche territoriali e ambientali.aevfgruppoladerslogo

La valorizzazione della Via Francigena, la più importante via di pellegrinaggio, in ambito turistico ha numerose valenze: può essere percorsa a livello di ricerca spirituale, ma anche naturalistica, storica ed enogastronomica. Ma se da un lato si deve cercare di dare al viaggiatore l’opportunità di scoprire il territorio conoscendone i sapori, la cultura e le tradizioni nel rispetto del paesaggio e dell’ambiente, nello stesso tempo bisogna anche far sì che tutto questo rappresenti, per le tante realtà del territorio (piccoli comuni, aree protette, campeggi, agriturismi, produttori agroalimentari, comunità montane), una nuova opportunità di crescita della loro economia.

Come sviluppare turisticamente un’area estesa senza alterarne la valenza paesaggistica? Il camper permette di percorrerla senza lasciare traccia del suo passaggio. Permette a molte persone di percorrerla senza dover investire massivamente nell’ accoglienza alberghiera. Numerosi sondaggi hanno confermato l’utilizzatore del camper è curioso, consuma e acquista prodotti locali, cerca il contatto con la natura ed è un consumatore parsimonioso di acqua ed energia. Quindi incrementare la presenza dei veicoli ricreazionali lungo il percorso non può che apportare benefici allo sviluppo turistico di questo progetto.

Possono essere sviluppate sinergie tra agriturismi,Comuni, e utilizzatori di camper. L’azienda offrendo ospitalità al nuovo pellegrino, senza investire si  porta a casa potenziali acquirenti dei suoi prodotti; il turista con il suo camper trova un luogo protetto dove sostare ed apprezzare i sapori locali.

Rispetto all’ospitalità offerta da ostelli e strutture religiosi il camper offre quel confort in più che verrà sicuramente apprezzato da molti turisti. Dopo una giornata di cammino utilizzare il proprio bagno, il proprio letto, il potersi portare dietro il proprio animale ,la propria bicicletta, il poter trasportare gli acquisti fatti lungo il percorso (vino, olio ecc) sono vantaggi innegabili.

Inoltre con il camper è possibile alternare giornate di cammino a giornate di riposo in cui si possono visitare meglio i luoghi o fare delle deviazioni dal percorso sempre per visitare vicine località interessanti . 

Le concessionarie del Gruppo Leader

  • Sponsor della Via Francigena :

Caravanlanghe (logo e indirizzi ) per Val d’Aosta e Piemonte,

Comocaravan (logo e indirizzi ) per la Lombardia,

CaravanMarket (logo e indirizzi ) per l’Emilia Romagna,

Caravanbacci (logo e indirizzi ) per Liguria e Toscana,

Tecnocaravan (logo e indirizzi ) per il Lazio

  • In procinto di entrare per la Via Francigena del sud

Romanocaravan (logo e indirizzi ) per la Campania

Hilton sud  (logo e indirizzi ) per  la Puglia

 offrono a chi volesse vivere questa esperienza un parco camper a noleggio di veicoli nuovi, confortevoli ed accessoriati (garage, portabici, kit cucina, kit biancheria) oltre alla propria esperienza come utilizzatori e noleggiatori di camper.