Blog

Latest Industry News

Nell'imperdibile Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Etruria trekking organizza Sabato 19 e Domenica 20 Ottobre 2013 due giorni in Casentino

Nell’imperdibile Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi – Sabato 19 e Domenica 20 Ottobre 2013 DUE GIORNI IN CASENTINO

Quest’ anno c’è una succulenta novità: Durante la godereccia escursione del primo giorno (sab.19) faremo una sosta pranzo molto succulenta…. presso “l’osteria Candolesi” dove mangeremo i famosi tortelli di patate e i ravioli casentinesi che nella suddetta osteria sono assai buoni.

La bellissima escursione inizia da Farneta (dove alloggeremo) proseguendo in zona collinare tra coltivi e vecchi casolari raggiungeremo il paesino di Marciano che sovrasta la vallata, da qui tramite una strada bianca e un sentiero raggiungeremo il piccolo nucleo di Gressa dove nella parte più alta c’è un castello in parte ristrutturato con possibilità di visita. Da qui scenderemo attraverso la pineta all’ azienda agricola di (Marena). Per breve tratto di asfalto arriveremo a Candolesi dove finalmente mangeremo. Dopo pranzo torneremo a Farneta per sentiero boschivo e campestre.

DURATA PERCORSO ESCLUSO LE SOSTE : 5 ORE CIRCA – DISLIVELLO: MT 250 –

LUNGHEZZA: KM 15 CIRCA

MENU’ PRANZO:ANTIPASTO+RAVIOLI+TORTELLI DI PATATE AL ( RAGU’ DI CARNE E

BURRO E SALVIA)+DOLCE+CAFFE’ ACQUA E VINO INCLUSI PREZZO € 15,00

La cena del sabato è fatta in autogestione dai partecipanti nell’alloggio a Farneta, il mercoledì 15 Ottobre 2013 ritrovo dei prenotati per il fine settimana per organizzare la spesa per la realizzare della cena stessa.

Secondo giorno (dom.20)

Colazione della domenica in una pasticceria nelle vicinanze.

Escursione ad anello Prato Penna-Poggio Scali-Battilocchio- Prato Penna.

Si parte sul crinale camminando su largo sentiero (Giogana) che ci porterà sulla vetta di Poggio Scali (mt 1550) da cui se è una bella giornata godremo di un panorama a 360° sui versanti Toscano e Romagnolo. Tornando in dietro per un tratto, prenderemo la Via dei Legni uno dei sentieri più antichi e importanti del Parco che serviva per trasportare il legname a valle, formando grandi zattere sul fiume Arno, navigavano verso Firenze e Pisa. Si continua passando per Battilocchio e poi per l’ Eremo di Camaldoli e tornando a Prato Penna.

DIFFICOLTA’: MEDIA – DURATA PERCORSO ESCLUSO SOSTE: 5/6 ORE – LUNGHEZZA: KM

16 CIRCA – DISLIVELLO: IN SALITA MT 450 – IN DISCESA MT 550

Prezzo per l’alloggio a Farneta € 150,00 da dividere tra i partecipanti (portare il sacco a pelo o altro per dormire e gli asciugamani per il bagno) <http://it.wikipedia.org/wiki/XI_secolo> Informazioni tecniche :

Ritrovo del sab.19: alla Casa Culturale di San Miniato Basso davanti alla zona bar alle ore 6,50 – Concentrazione in poche macchine e Partenza ore 7,00;

E’ richiesta la MASSIMA PUNTUALITA’

Pranzo della dom.20: al sacco a cura di ogni partecipante, può essere acquistato sab.19 in loco a Soci. – Trasferimento: con mezzi propri.

Quota di prenotazione: €. 30 comprensiva del pranzo del sabato e della suddivisione prezzo dell’alloggio a Farneta che verrà calcolato precisamente al momento che sapremo il numero dei partecipanti.

Costo carburante: 36

<http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Tegoia&action=edit&redlink=1>

euro a equipaggio da S. Miniato, (Viamichelin.it), che va ripartito in modo equo tra i partecipanti escludendo gli autisti.

Equipaggiamento: scarponcini da trekking obbligatori, abbigliamento da montagna con maglione o pile, una notevole scorta d’acqua, ricambio degli indumenti, mantella per la pioggia, cappello per ripararsi dal sole e creme protettive, buon umore spirito di gruppo e di condivisione. No critiche e brontolamenti!!.

Per ogni informazione e prenotazione, con il versamento della quota di 30 €, entro sabato 12 Ottobre 2013 e comunque fino ad esaurimento posti disponibili, contattare Gianni V. 0575/561667 349/2518280 e/o Leonardo

0571/581456 – 338/4075345

<http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Tegoia&action=edit&redlink=1>

Nel caso di cattivo tempo o di eventi imprevisti, il percorso sarà modificato su decisione dei capogita.

Il gruppo Etruria Trekking e i capogita non assumono alcuna responsabilità per eventuali infortuni.

Per partecipare é indispensabile rinnovare la tessera per l’anno 2013 entro il giorno MERCOLEDI’ prima dell’escursione presso la sede del Gruppo………….pena l’esclusione dalla gita ! AFFRETTATEVI !.

Ogni ‘Trekkilla/o’ é pregata/o di portarsi dietro la tessera del gruppo ed eventualmente esibirla su richiesta dei capogita.