Sulle tracce del Sassicaia e non solo

Noleggiare un camper e partire alla scoperta dei migliori vini di Toscana e di incantevoli borghi medievali: quale migliore impiego dei vostri weekend?

Appena avrete ritirato il vostro camper il venerdì dopo pranzo inizia il viaggio attraverso le splendide colline di Orciano, Santa Luce fino a Riparbella. Passata Bibbona imboccherete da San Guido il famoso viale di cipressi che vi porta a Bolgheri.

Se siete appassionati di birdwatching ricordatevi che qui c’è un Oasi del WWF il Rifugio Faunistico Padule di Bolgheri un’oasi di più di 500 ettari, prezioso rifugio faunistico per tante specie animali. L’ingresso si trova a questo indirizzo SP 39 Vecchia Aurelia, km 269,400 e visitabile su prenotazione fino al 31 maggio.

Orciano - Caravanbacci

San Guido – Bolgheri il famoso Viale dei Cipressi

Prima di imboccare il viale di cipressi fate una breve sosta all’Oratorio di San Guido rinomato grazie alla poesia di Giosuè Carducci “Davanti San Guido”. La piccola chiesa a pianta ovale fu voluta nel 1703 dal Conte di Bolgheri: l’obiettivo era onorare la memoria dell’antenato Guido della famiglia Della Gherardesca, l’eremita vissuto nel periodo compreso tra il 1000 e il 1100.

Alla fine del viale sulla destra c’è un grosso parcheggio sterrato gratuito molto affollato in alta stagione. Bolgheri è un piccolo paesino sorvegliato da un castello di mattoni rossi attraverso il quale si apre l’arco di ingresso con lo stemma dei Della Gherardesca. Il centro storico di Bolgheri è caratterizzato dalle case in pietra e mattoni.

Lì vicino potrete sostare o semplicemente fare degustazioni di vino presso l’agricampeggio Eucaliptus.

Donoratico e le sue spiagge saranno la tappa del mattino seguente ma potete anche decidere di rilassarvi al Tombolo Talasso Resort a Marina di Donoratico o proseguire per Suvereto.

Le Principali cantine di Bolgheri

Bolgheri - Caravanbacci

Suvereto e le sue case e botteghe medievali

È un bellissimo borgo medievale murato di epoca duecentesca, inserito nell’elenco dei borghi più belli d’Italia e quindi meritevole di una visita: in particolare il Palazzo Comunale con la Torre dell’Orologio e la Loggia dei Giudici, la Rocca Aldobrandesca, il Chiostro e la Chiesa del Convento di San Francesco ed altre chiese.

Massa Marittima e la sua imperdibile Cattedrale

Iniziate la visita di piazza Garibaldi dove si trova la Cattedrale di San Cerbone vescovo di Populonia dal 570 al 573 (facciata romanica con ampliamento gotico di Giovanni Pisano ed all’interno magnifica Maestà di Duccio), il palazzo del Podestà (XIII secolo), il palazzo dei Conti di Biserno ed il palazzo Comunale (XIV secolo).

Altre costruzioni interessanti sono il Palazzo e la Fonte dell’Abbondanza, l’antica Zecca, la porta dei Silici che divide la città vecchia dalla città nuova, la fortezza senese, la Torre del Candeliere (costruita nel 1228), il Palazzetto delle armi del 1443, la casa natale di S. Bernardino, la chiesa sconsacrata di San Pietro all’Orto del 1197, quella di S. Francesco del 1220, quella di S. Agostino del XIV con i suoi chiostri, quella di S. Rocco del 1400 e la Torre Campanaria del 1627.

Massa Marittima - Caravanbacci

Campiglia Marittima ed Il mondo sotterraneo della Miniera del Temperino

Se ancora avete voglia di piccoli e meravigliosi borghi fermatevi anche a Campiglia Marittima altro grazioso e panoramico borgo medievale ma se avete bambini (anche senza!) non potete perdere una visita al Parco Archeominerario di San Silvestro per un viaggio a bordo del caratteristico trenino della miniera, ripercorrendo attraverso le gallerie della Miniera del Temperino il tragitto dei minerali.

https://www.parchivaldicornia.it/parchi-archeologici/parco-archeominerario-di-san-silvestro/

Noleggio camper presso Caravanbacci vuol dire camper sempre nuovi e consigli da personale esperto che viaggia in camper.

Campiglia Marittima - Caravanbacci