Blog

Latest Industry News

Obiettivi comuni FAI e turismo itinerante

Promuovere una cultura di rispetto della natura, dell’arte, della storia e delle tradizioni d’Italia e tutelare un patrimonio che è parte fondamentale delle nostre radici e della nostra identità, promuovere un turismo di qualità, permettendo agli italiani di scoprire l’unicità del nostro Paese e le straordinarie bellezze del patrimonio artistico e naturalistico: questi sono gli  obiettivi più importanti del FAI , obiettivi che insieme a quelli dell’ecologia e della tutela dell’ambiente,   noi Caravanbacci sosteniamo da tempo.

La vacanza in camper permette di scoprire le bellezze del nostro territorio senza alterarne le caratteristiche. Come sviluppare turisticamente un’area senza alterarne la valenza paesaggistica? Il camper permette di visitarla senza lasciare traccia del suo passaggio. Permette a molte persone di visitare un parco, un paese, vivere la campagna, passeggiare lungo percorsi storici e naturalistici senza dover investire nell’accoglienza alberghiera.fai

Numerosi sondaggi hanno confermato che  l’utilizzatore del camper è curioso, consuma e acquista prodotti locali, cerca il contatto con la natura ed è un consumatore parsimonioso di acqua ed energia. Il camper dà a chi viaggia  l’opportunità di scoprire il territorio conoscendone i sapori, la cultura e le tradizioni nel rispetto del paesaggio e dell’ambiente; educa fin da bambini all’apprezzamento e alla conoscenza della bellezza , non solo la bellezza che arriva dal passato, da anni di storia, ma anche la bellezza di un paesaggio rispettato e tutelato, delle nostre tradizioni e valori, dalla diversità di sapori e colori. Se vogliamo che i nostri figli crescano curiosi e siano felici educhiamoli fin da piccoli al viaggio, all’osservazione ed alla conoscenza . Il camper è uno strumento che permette alle famiglie di viaggiare uniti, in maniera consapevole ed economica. Educa al consumo consapevole di risorse preziose come l’acqua e l’energia, educa alla convivenza ed al rispetto delle regole.

Per tutte queste motivazioni noi crediamo fortemente nel nostro lavoro e cerchiamo di sensibilizzare le amministrazioni locali all’accoglienza dei veicoli ricreazionali, sviluppiamo sinergie con aziende agricole favorendo  l’agri pleinair, sosteniamo progetti come quello della valorizzazione della via francigena di cui siamo partner, creiamo progetti con compagnie teatrali, musicali o organizzazioni come lo Slow Food ed il F.A.I.