Tag: Viaggi della famiglia bacci

Articoli relativi a Viaggi della famiglia bacci

Iran resoconto di viaggio nell’antica Persia

L'Iran è vicino, alla scoperta dell'antica Persia

VIAGGIO IN IRAN 26/12/2013- 06/01/2014

La prima cosa alla quale ci si deve abituare è quella di mettersi  il velo sempre, appena si esce dalla camera dell’albergo e va tenuto anche al ristorante o in albergo. All’inizio è una seccatura ma poi si fa l’abitudine ; io per non farlo cadere ho adottano il metodo iraniano che consiste nel farsi uno chignon o una coda alta e poi appuntarlo con delle forcine o mollette. Qualcuno si è messo una fascia elastica e lo appuntava lì. Comunque scordatevi i veli da suora : anche se si vedono moltissime ragazze struccate con cappa nera e velo da suora ( ma sotto sono vestite come noi), anche perché ad esempio per le universitarie è obbligatorio vestirsi così, si vedono moltissime ragazze ma, anche signore, con il velo appuntato con nonchalance che lascia

In Uganda ci sono tutte le specie di animali che si possono vedere in Tanzania o in Kenia ma in quantità minori perché il famigerato dittatore Amin oltre a sterminare persone ha pensato bene di sterminare anche quasi tutti gli animali con cacce dissennate: quelli che si vedono adesso sono il frutto di una campagna di ripopolamento. In compenso il paesaggio è più ricco, molto mosso, con colline e montagnole tutte verdissime.Nella stagione secca non ci sono molte zanzare  perché l Uganda è un altopiano di 1000 metri.  

Diario di Viaggio in Polonia , Praga e Bratislavia  in camper Componenti equipaggio: Nicoletta e Paolo Bacci 50 anni, Fiammetta 17 anni, Bianca 14 Veicolo : Laika Kreos 3003 Km percorsi spesa gasolio € 650

Il resoconto di questo viaggio è la quintessenza del viaggiare in camper ossia massima libertà. Siamo partiti per la Grecia con l’idea di fare mare e visitare la penisola Calcidica. Sul traghetto abbiamo visto delle bellissime foto di un parco ( Vikos Aos) ed abbiamo deciso di andarci; per la via abbiamo visto le indicazioni per un sito archeologico ( Tomba di Filippo) ed abbiamo trovato un museo interessantissimo . Infine arrivati ad Istanbul abbiamo deciso di allungarci fino in Cappadocia. Se a questo aggiungete che siamo riusciti a far divertire due figlie adolescenti , stare tutti insieme ed essere tutti soddisfatti direi che la vacanza in camper accontenta proprio tutti.

Ho da poco riletto questo diario di viaggio in Siria e Giordania. Pensando alle bellezze della Siria, al calore e la disponibilità della sua popolazione mi piange il cuore a pensare cosa sarà rimasto, chi delle tante persone che avevamo conosciuto sarà ancora viva.

Partiamo in una giornata mediamente afosa. Siamo diretti in Germania ma ci arriveremo facendo un giro un po’ tortuoso visto che il mio consorte vuole visitare l’ultima opera di Reno Piano a Berna (CH) : il " Paul Klee Zentrum". Lungo la strada facciamo una sosta per visitare il castello di Fenis in Val D’Aosta, sosta che consiglio vivamente per gli interessanti affreschi interni e la triplice cinta di mura esterna.
Arriviamo a Berna verso le 21, città deserta e non abbiamo una cartina. Fortuna vuole che incontriamo un giovane acculturato che ci dà informazioni sufficienti per raggiungere il museo. Dormiamo nel parcheggio del museo a pagamento. Si rompe la pompa dell’acqua, ci laviamo con l’acqua minerale. E’ proprio vero : in casa del calzolaio, scarpe rotte. Notte finalmente fresca e con pioggerellina, al mattino sole. Visitiamo il museo esaustivo dell’opera di Klee. Le bambine si divertono molto nella parte del museo dedicata a

English

Partiamo il 27 Dicembre da Genova con la Grimaldi. Avevamo contattato la Cotumar, compagnia tunisina, già da Ottobre ma non avevamo trovato posto( pare bisogni prenotare un anno prima); stessa cosa con la Grimaldi così ci siamo aggregati ad un viaggio organizzato dalla DESERT CLUB di Modena . Dovevamo partire il 25 Dicembre ma la Grimaldi 10 giorni prima ha cambiato la data di partenza: questo spostamento ci risulterà fatale in quanto ci farà perdere il Festival del Sahara che si conclude il giorno dopo il nostro arrivo ossia il 29 Dicembre.
Arriviamo dopo 24 ore di navigazione il 28 sera, passiamo abbastanza velocemente la dogana dopo aver nascosto il C.B. e dormiamo nel parcheggio subito fuori dell area portuale. Al mattino partenza per Douz , la tratta più lunga del nostro viaggio (km530). La strada è

La Namibia è un bel posto dove viaggiare con bambini perché è un paese africano senza i fastidi dell’Africa. Abbiamo prenotato via Internet presso un’agenzia namibiana un safari con trasferimenti in pulmino wolskwagen con autista e pernottamenti in lodge o alberghi. La soluzione con le tende ci aveva attirato sia per lo spirito che per i prezzi ( avremmo risparmiato circa 500 euro a testa ) ma alla fine abbiamo optato per la soluzione più comoda.  In ogni caso l’itinerario sotto descritto può essere fatto anche con il campo tendato: si viaggia su dei pullman attaccati alla motrice di un camion e si dorme negli stessi posti perché i camping, piuttosto spartani, sono attaccati ai lodge sotto descritti.

In Namibia non esiste quasi il noleggio dei camper, chi volesse optare per questa soluzione può affittarlo in SudAfrica dove questa soluzione è molto comune e risalire da lì verso la Namibia. Ovviamente va preventivato un periodo di soggiorno più

Il Peloponneso è una meta ideale per chi vuole unire alla vacanza al mare un tour storico-artistico. Visitarlo non comporta grosse difficoltà, non ci sono molti turisti ( stiamo parlando di Agosto), l’acqua si trova facilmente ma per chi non è dotato di cassetta thetford, l’unica possibilità di scarico sono i campeggi, in genere senza infamia e senza lode ma non cari (in media euro 20 al giorno 2 adulti, 2 bambini ed un camper). L’unica cosa da tenere presente sono le strade strette per cui le distanze si allungano, ad esempio a noi è capitato di impiegare un’ora e mezzo per percorrere km.40!

Facebook Caravanbacci Instagram Caravanbacci YouTube Caravanbacci
Acquisto Sicuro Feedaty Caravanbacci Noleggio Caravanbacci

Web by Dibix

Caravanbacci Noleggio Feedaty / 5 - feedbacks

Loghi Footer

Caravanbacci S.r.l. Operazione/Progetto finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014-2020. Indirizzo: Via Galileo Galilei, 2, 56042 Lavoria PI PIVA: 01496420504
Back to top
Hai bisogno di informazioni?